Idrobase premia i dipendenti: 50.000 euro per 50 lavoratori

0
Idrobase premia i dipendenti

Idrobase premia i dipendenti dopo un 2020 di grande crescita: 50.000 euro da dividere tra circa cinquanta lavoratori.

“La responsabilità sociale dell’imprenditore è un principio, che va praticato a iniziare dai collaboratori aziendali e da sempre è parte della nostra filosofia aziendale – ha spiegato Bruno Ferrarese, contitolare di Idrobase Group -. È stato un anno che ha sconvolto i mercati e cui abbiamo potuto positivamente rispondere grazie a un lavoro di squadra, in cui tutti sono stati protagonisti. Nonostante le tante difficoltà siamo riusciti ancora a crescere ed è giusto che questo importante traguardo abbia una concreta ricaduta anche sui bilanci familiari dei nostri collaboratori e collaboratrici”.

Idrobase premia i dipendenti: +30% crescita occupazionale

In attesa del nuovo dispositivo Bkm, frutto della collaborazione con K-Inn Tech (spin off dell’Università di Padova) e destinato a rivoluzionare il concetto di sanificazione d’ambiente inquadrandolo nel più ampio settore dell’arredamento d’interni, l’azienda di Borgoricco ha chiuso l’anno con un fatturato aggregato di 15 milioni di euro e un incremento del 9% sul 2019, cui corrisponde anche una crescita occupazionale pari al 30% nella sede centrale in provincia di Padova. Altre unità produttive sono a Ningbo in Cina, Bangalore in India, Mosca in Russia, Ho chi Minh in Vietnam.

“È un risultato che ci riempie d’orgoglio – ha commentato Bruno Gazzignato, contitolare di Idrobase Group e responsabile di progettazione – perché ottenuto nella difficile congiuntura pandemica, cui abbiamo saputo rispondere con prodotti innovativi nel campo della sanificazione, controbilanciando il blocco dei nostri tradizionali mercati di riferimento nel campo delle idropulitrici e dei sistemi di raffrescamento attraverso la nebulizzazione dell’acqua. Siamo un esempio del successo del made in Italy nel mondo con importanti ricadute per l’indotto locale, cresciuto insieme a noi ed oggi garanzia di qualità ad alta specializzazione”.

Idrobase premia i dipendenti

La performance del 2020 fa seguito a un eccezionale 2019 (+45%) a conferma della bontà degli investimenti in ricerca e sviluppo, soprattutto nel campo dell’abbattimento delle polveri (Pm 10 e 2,5); forte di questa filosofia, Idrobase Group guarda con fiducia al 2021 programmando un ulteriore incremento del 12% nel fatturato.

“La nostra solidità – ha spiegato Bruno Ferrarese – è certificata da Cribis Advisor, che ci ha assegnato un rating di affidabilità pari a 1.4; tale dato, di per sé soddisfacente, assume ulteriore valore, se si considera che il rating complessivo del nostro settore di riferimento, cioè quello dell’acqua in pressione, è circa 3 volte inferiore. Nel 2021 continueremo a investire in ricerca e sviluppo di prodotto oltre che nella cultura e nella crescita del territorio, cui restiamo fortemente legati e grati, nonostante l’internazionalizzazione della nostra strategia aziendale”.

www.idrobasegroup.com

Condividi:

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome