Equità e collaborazione nella filiera: l’appello delle associazioni europee del Diy

0
appello delle associazioni europee del Diy

Edra (European Diy-Retail Association), Ghin (Global Home Improvement Network) e Hima (Home Improvement Manufacturers Association), ovvero le associazioni dei distributori (Edra e Ghin) e dei produttori (Hima) di fai da te, sono compatte per supportare tutta filiera del Diy.

È importante che il messaggio sia univoco per entrambe le voci della filiera: da una parte i rivenditori, dall’altra i fornitori, insieme nell’interesse dell’intero comparto e di tutta la catena distributiva.

Ecco alcuni passaggi del comunicato congiunto delle tre associazioni:
“Le aziende di tutto il mondo sono consapevoli dell’impatto di Covid-19 sulla catena di fornitura e in particolare sulla produzione di merci in Cina e sulla sua capacità di rifornire i mercati globali. Oggi Covid-19 rappresenta un rischio per le catene di approvvigionamento in tutto il mondo. È quindi essenziale che tutte le parti interessate della catena di approvvigionamento lavorino insieme per continuare a fornire ai nostri consumatori prodotti con il minor rischio possibile. Allo stesso tempo, dobbiamo prendere ogni misura per proteggere i nostri consumatori e dipendenti da un possibile contagio.

Riteniamo che in questa situazione estremamente imprevedibile, dobbiamo lavorare tutti insieme in modo equo e pratico. Solo lavorando insieme possiamo garantire i migliori risultati nel portare beni essenziali ai consumatori di tutto il mondo.

La dipendenza dalla produzione cinese varia da azienda a azienda. Quando le merci non sono disponibili in Cina, produttori e fornitori devono fare tutto il possibile per trovare alternative di approvvigionamento per cercare di adempiere ai propri obblighi contrattuali con i partner e devono informarli di eventuali colli di bottiglia nella consegna o interruzioni della catena di approvvigionamento.

Chiediamo alle parti interessate nella rete della catena di approvvigionamento di trovare soluzioni ragionevoli in caso di possibili blocchi nelle consegne e interruzioni della catena di approvvigionamento, durante questo periodo così difficile, e di non ricorrere immediatamente a mezzi legali.

In sintesi, siamo in grado di ridurre i rischi nella fornitura di prodotti solo se lavoriamo tutti insieme. Partenariati costruttivi ed equi da parte di tutte le parti interessate della catena di fornitura consentiranno questo, e così facendo, saremo in grado di continuare a soddisfare le esigenze del consumatore”.

www.edra.com

www.edra-ghin.org

www.hima.network

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome