Il brand tera di Teraplast selezionato da Adi Design Index

0
tera
Foto di Riccardo Urnato

Con orgoglio Teraplast annuncia la selezione del progetto tera all’interno della categoria “Design dei servizi” di Adi Design Index, la pubblicazione annuale dell’Associazione per il Disegno Industriale, che raccoglie il miglior design italiano attualmente in produzione.

Dagli esperti di Adi vengono premiati i prodotti che si distinguono per originalità e innovazione funzio­nale, formale e tipologica oltre che per la ricerca sui materiali e sui processi di produzione, nel segno del rispetto per l’ambiente e del valore pubblico e sociale.

tera
Foto di Riccardo Urnato

Tutti aspetti che appartengono e distinguono il brand tera, specializzato nella produzione di vasi ottenuti dal riciclo della plastica post-consumo e riciclabili al 100%. A terasi è riconosciuta la capacità di applicare il sapere e la creatività tipici del made in Italy alle esigenze contemporanee di rispetto ambientale; oltre alla massima attenzione sullo sviluppo dei supporti di comunicazione, in termini qualitativi (materiali) e quantitativi.

Due gli aspetti che sono stati ritenuti in particolar modo degni di menzione Adi: il design innovativo dei prodotti, a firma di JoeVelluto Studio e l’approccio alla filiera, frutto di un processo di sperimen­tazione e innovazione continue, in sintonia con la cultura della sostenibilità che si sta affermando fra le imprese italiane.

Grazie ai prodotti realizzati con materiali e tecnologie sostenibili, il progetto teraè stato ritenuto “responsabile”, orientato all’economia circolare, capace di garantire una riduzione degli sprechi e delle emissioni grazie al riciclo, al riutilizzo, al mantenimento e alla riparazione delle materie plastiche. Tutti gli articoli terasono certificati Plastica Seconda Vita dall’Ippr (Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo).

Un riconoscimento importante a livello nazionale, che premia un’azienda coraggiosa e il suo impegno tangibile nel ripensare la progettazione e la produzione in funzione non solo della sostenibilità ambientale, ma anche di una nuova responsabilità d’impresa basata sulla condivisione, la responsabilità e il rispetto per le generazioni future.

www.teraitaly.com

Condividi:

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome