Lo stabilimento di pressofusione di magnesio Stihl apre un nuovo centro logistico di produzione

0
stabilimento di pressofusione di magnesio

Lo stabilimento di pressofusione di magnesio Stihl amplia la sede di Weinsheim, in Germania, ultimando con successo i lavori di costruzione, a 13 mesi dalla cerimonia d’inaugurazione ufficiale. Il nuovo edificio ha richiesto un investimento complessivo di 18 milioni di euro.

Nikolas Stihl, presidente del Comitato consultivo e del consiglio di vigilanza di Stihl, commenta così: “Il significativo incremento della capacità fornito dal nuovo centro logistico contribuirà notevolmente al successo del nostro impianto di pressofusione di magnesio nella regione dell’Eifel. Si tratta del più grande investimento singolo nella sede di Weinsheim, a riprova dell’impegno dedicato alla sede centrale in Germania”.

Hartmut Fischer, direttore generale dello stabilimento di pressofusione di magnesio Stihl, aggiunge: “Con la realizzazione di un nuovo centro logistico di produzione stiamo gettando le basi per l’ulteriore crescita e per il futuro della nostra sede. La nuova struttura consentirà di ampliare lo spazio di stoccaggio, soddisfacendo un’esigenza indifferibile a seguito della forte crescita degli ultimi anni e dell’ottimizzazione dei processi logistici interni”. I lavori di costruzione sono stati ufficialmente completati a metà maggio, nel rispetto dei tempi previsti e del budget. “È un risultato incredibile. I miei ringraziamenti vanno a tutte le aziende coinvolte e naturalmente al nostro team locale e ai colleghi della sede centrale Stihl di Waiblingen”, prosegue con orgoglio Hartmut Fischer.  

Alta efficienza energetica e nuovi posti di lavoro

Il nuovo centro logistico di produzione, a fronte di una superficie di 6.300 mq, fornisce oltre 11.100 posizioni di stoccaggio. Il centro logistico, situato vicino alla linea di produzione, utilizza il calore di scarto della produzione, risultando particolarmente efficiente sul piano energetico e operando senza una fonte di riscaldamento propria. Inoltre, è stato ricavato un ulteriore spazio di circa 4.500 metri quadri, adibito in precedenza ad attività di logistica.

Spiega Hartmut Fischer: “Il nuovo spazio ci permette di aumentare il volume di produzione dello stabilimento di pressofusione di magnesio Stihl e di mettere a punto nuove tecnologie in settori come la colata dell’alluminio in gravità, incrementando l’autonomia produttiva. Con questo sistema, potremo offrire nuovi posti di lavoro per il futuro, ampliando le opportunità di crescita”.

stabilimento di pressofusione di magnesio

Il nuovo impianto crea dieci nuovi posti di lavoro presso lo stabilimento di pressofusione di magnesio Stihl. Il Dr. Joachim Streit, Governatore (Landrat) del Circondario dell’Eifel-Bitburg-Prüm, esprime la propria soddisfazione per il completamento e la messa in funzione del nuovo centro logistico di produzione: “Con quasi 50 anni di successi nel territorio, Stihl è uno dei più importanti datori di lavoro della regione. Gli investimenti effettuati nel centro logistico contribuiscono ad aumentare i posti di lavoro. Desidero ringraziare tutti i dirigenti e i collaboratori per questa espansione aziendale, senz’altro positiva, e per l’impegno profuso nella nostra regione”.

L’azienda

Il Gruppo Stihl sviluppa, produce e distribuisce apparecchi elettrici per i lavori forestali e agricoli, per la cura del verde, per il settore edile e per il giardinaggio privato. La gamma di prodotti è integrata da soluzioni e servizi digitali. I prodotti sono distribuiti esclusivamente tramite rivenditori autorizzati, tra cui 41 filiali di vendita e marketing, circa 120 importatori e più di 53.000 centri di assistenza in oltre 160 Paesi. Stihl produce in impianti propri situati in sette paesi: Germania, Usa, Brasile, Svizzera, Austria, Cina e Filippine. Dal 1971 Stihl è il marchio di motoseghe più venduto al mondo. L’azienda, fondata nel 1926, ha sede a Waiblingen, vicino a Stoccarda. Nel 2019 Stihl ha raggiunto un volume d’affari globale di 3,93 miliardi di euro, con una rete di 16.722 dipendenti.

www.stihl.it

Condividi:

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome