Al Global Diy Summit si è parlato del futuro del fai da te

0
Global Diy Summit

La settima edizione del Global Diy Summit, l’evento mondiale sul Diy che ogni anno detta i principali trend del settore, si è svolta il 6-7 giugno a Dublino e ha visto la partecipazione di circa 1.000 delegati provenienti da 55 paesi. La conferenza è organizzata da Edra (European Diy Retail Association), Ghin (Global Home Improvement Network) e Fediyma (European Federation of Diy Manufacturers).

I temi trattati al Global Diy Summit

Come da tradizione, la nostra redazione ha partecipato all’evento, il cui titolo quest’anno era “Diy Evolution – Designing the Future Together”. E infatti proprio la collaborazione tra gli attori del comparto, insieme alla innovazione dei prodotti, sono risultate essere le componenti fondamentali per l’evoluzione e la crescita del nostro settore. Se ne è parlato attraverso gli interventi di relatori internazionali di primissimo piano nel mondo del fai da te, nella due giorni di convegno preceduta, come sempre, dall’aperitivo di benvenuto organizzato quest’anno nella suggestiva location della fabbrica della birra Guinness.

Diversi, e tutti di spicco, i relatori del primo giorno: tra i più interessanti, John Venhuizen, presidente e Ceo di Ace Hardware, il quale ha optato per un intervento molto “emozionale”, di sicuro impatto, ma poco focalizzato sulle dinamiche di un gruppo capace di contare al suo interno oltre 5.000 ferramenta in tutti gli Stati Uniti d’America e che quindi avrebbe forse meritato un approfondimento maggiore.

La tavola rotonda ha visto poi protagonisti Sergio Giroldi (Obi), Hartmut Jenner (Kärcher), Erwin van Osta (Hubo), Vincent Legros (Bostik). Argomento principale: l’innovazione come arma per sfruttare l’onda del cambiamento e migliorare e sviluppare il proprio business.

Il secondo giorno è stato invece dedicato al mercato asiatico, con i tanto attesi interventi di Andreas Kerschner (category group leader di Alibaba) e di Pascal Coppens, autore del saggio “China’s New Normal”.

Al termine dei lavori, è stata annunciata la sede della prossima edizione, Amsterdam, che il 10-12 giugno 2020 accoglierà il gotha mondiale del Diy.

diysummit.org

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome