Con la piattaforma “Green a distanza” la Germania vende il brico garden

0
Green a distanza

L’iniziativa online “Green a distanza” (Mit Abstand grün) è stata lanciata in Germania dalle associazioni partner Vdg, Ivg, Bgi, Zvg e Bhb per permettere a centri giardinaggio, negozi brico e ferramenta di continuare ad operare, dimostrando il rispetto da parte loro di tutte le misure di sicurezza richieste dal governo.
In uno sforzo congiunto, l’Associazione dei centri giardinaggio tedeschi (Vdg), l’Associazione commerciale per diy, l’edilizia e il giardinaggio (Bhb), l’Associazione dei produttori di gardening (Ivg) e l’Associazione centrale per il giardinaggio (Zvg) si erano già adoperate affinché in molti stati federali tedeschi i garden center e i negozi di ferramenta potessero riaprire a determinate condizioni.

Le associazioni tedesche si uniscono per “Green a distanza”

Il passo successivo nella gestione delle crisi è consistito nella creazione della nuova piattaforma “Green a distanza”, alla quale i negozi di brico-garden possono iscriversi per certificare che nei loro punti vendita vengono rispettate tutte le misure di sicurezza necessarie a garantire l’incolumità di clienti e dipendenti.  “I giardinieri, i garden center, i centri brico e i negozi di ferramenta mostrano la loro unità anche in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando – spiegano le quattro associazioni -. Le società che si iscrivono al database si impegnano a rispettare le misure di sicurezza raccomandate dai singoli stati federali e le raccomandazioni delle associazioni”. Dopo l’attivazione, alle società vengono forniti i banner con lo slogan “Green a distanza” per i loro siti web e canali social. Le aziende possono anche stampare il documento informativo sulla sicurezza.

Un impegno congiunto di tutto il settore

In una newsletter speciale per il lancio della piattaforma, l’Associazione dei centri giardinaggio tedeschi (Vdg) ha chiesto ai suoi membri e a tutti gli altri garden center di registrarsi sul sito. “Vorremmo dimostrare ai nostri clienti e politici quanto sia esemplare il settore verde nell’attuare le misure di protezione”, spiega Peter Botz, amministratore delegato di Vdg.
Anche le altre associazioni sostengono la partecipazione delle loro aziende associate.
“Chi tiene aperti i propri punti vendita affronta le proprie responsabilità e garantisce la sicurezza di clienti e dipendenti”, afferma Bertram Fleischer, segretario generale di Zvg.
L’amministratore delegato di Bhb Peter Wüst aggiunge: “Le nostre misure di sicurezza prudenti supportano il nostro compito, che è quello di garantire l’approvvigionamento della fornitura di base”.
L’amministratore delegato di Ivg Anna Hacksteinin conclude affermando che l’incertezza tra la popolazione ovviamente è molto diffusa. Le misure e l’iniziativa “Green a distanza” hanno l’intento di trasmettere il messaggio che la sicurezza di clienti e dipendenti viene prima di tutto.

mit-abstand-gruen.de

 

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome