Fitt Future Headquarters: il contest per disegnare i nuovi spazi del Gruppo

0
Fitt Future Headquarters

Fitt ha lanciato Fitt Future Headquarters, un concorso per il disegno dei nuovi spazi del Gruppo, in collaborazione con Yac (Young Architects Competitions), che risponda alle molte domande che sorgono in questo periodo riguardo agli spazi di lavoro: come evolveranno le aziende nel futuro? Si tornerà a condividere l’ufficio con i colleghi? Ci sarà bisogno di maggiore spazio per creare o per produrre? Quello stesso spazio sarà anche luogo di aggregazione, scambio e benessere?

I progettisti che parteciperanno al contest Fitt Future Headquarters avranno la possibilità di comprendere, interpretare e rappresentare Fitt attraverso la loro visione di workspace del futuro: un luogo in cui leadership, progresso e identità aziendale vengano materializzati in forme architettoniche in grado di diventare un punto di riferimento internazionale nell’ambito della progettazione a servizio del lavoro.   

I nuovi spazi ospiteranno la comunità di Fitt per sviluppare intuizioni e ricerca, per sorprendere ed ispirare, per riflettere, approfondire e coltivare idee all’insegna del benessere, della sostenibilità e dell’innovazione.

Le proposte presentate al concorso saranno valutate da una giuria internazionale composta da Alessandro Adamo, Hasan Çalışlar, Emmanuelle Moureaux, Adun Opdal, Carlo Ratti, Nicola Scaranaro, Patrik Schumacher e naturalmente il Ceo di Fitt, Alessandro Mezzalira.

“Siamo orgogliosi di aver lanciato questa iniziativa di respiro internazionale in collaborazione con Yac, per dare voce ai giovani, alle loro idee e ai loro desideri – dichiara Alessandro Mezzalira -. La pandemia in corso e le moderne tecnologie stanno rivoluzionando il modo di lavorare, che non è più legato ad un luogo fisico, ma alla capacità di uno spazio, anche virtuale, di infondere idee, ispirare creatività e coltivare uno spirito imprenditoriale. Voglio ringraziare anticipatamente tutti i progettisti che si metteranno in gioco. Non vedo l’ora di scoprire le loro proposte.”

Il contest termina il 27 gennaio ed è aperto a studenti, laureati, liberi professionisti, non necessariamente esperti di discipline architettoniche o iscritti ad albi professionali.

Per sapere di più sul contest, visita il sito:

www.youngarchitectscompetitions.com/competition/fitt-future-headquarters

Condividi:

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome