Influenza del Covid sugli acquisti online: il caso del brico-garden

0
Influenza del Covid sugli acquisti

Qual è stata la influenza del Covid sugli acquisti online di articoli per la casa e il giardino? Ha cercato di rispondere a questa domanda l’ultimo monitoraggio di European Home Improvement Business.

Influenza del Covid sugli acquisti online di articoli per la casa e il giardino

Secondo l’ultimo monitoraggio il 32% dei consumatori europei ha acquistato online prodotti brico-garden anziché rivolgersi in un punto vendita fisica. Le percentuali variano molto tra i vari paesi con una “forbice” che va dal 60% della Polonia al 21% del Belgio.

L’analisi indaga anche i motivi che hanno indotto il consumatore a optare per un e-shop anziché recarsi in negozio: il 31% dei consumatori europei ha trovato i negozi chiusi, cui si sommano il 41% dei clienti che ha preferito evitare luoghi pubblici per tutelare la propria salute e sicurezza.

Anche in questo caso la media europea rivela una “forbice” molto differenziata tra i vari paesi europei. La chiusura dei negozi ha inciso maggiormente in Spagna (56%) e Francia (49%) rispetto alla media europea del 31% (l’Italia è 22%). I consumatori che hanno invece evitato i negozi per timore per la propria salute sono maggiori in Germania (58%) e Inghilterra (56%) rispetto alla media UE del 41% (Italia 42%).

Quasi un quarto dei consumatori europei (24%) hanno invece dichiarato di aver comprato online perché il negozio di vicinato era sprovvisto del prodotto acquistato. Questa poco gratificante classifica è guidata dalla Germania (31%) seguita dall’Italia a pari (de)merito con Polonia e Danimarca (29%). La minore incidenza di questa causa è stata registrata in Francia e Belgio (16%).

www.usp-mc.nl

Condividi:

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome