Il mercato francese del giardinaggio nel 2016: il meteo ferma le vendite

0
mercato francese del giardinaggio

Il mercato francese del giardinaggio nel 2016 è stato ostacolato nella prima parte dell’anno dal clima avverso. In autunno e in inverno i rivenditori hanno recuperato parte del ritardo e la chiusura dell’anno con un risultato simile al 2015 viene giudicata positiva. È quanto emerge dall’ultimo Bilancio annuale redatto dall’associazione francese Promojardin, che ogni anno analizza l’andamento del mercato transalpino.

Il mercato francese del giardinaggio nel 2016 scende a 7,5 miliardi

Il giro d’affari del gardening francese nel 2016 viene stimato in 7,586 miliardi di euro, con un trend sostanzialmente stabile rispetto al 2015 (-0.2%), in controtendenza rispetto al +2,4% e +1,6% del 2014 e 2015.

mercato francese del giardinaggioAnche in Francia il maltempo è dunque in grado di condizionare il buon andamento del mercato del verde, con flessioni in particolare nelle piante da esterno (-0,7% ma è la famiglia di prodotto più importante con il 19% del giro d’affari totale) e negli impianti per l’irrigazione (che hanno trainato a -2,4% le vendite di attrezzature).

mercato francese del giardinaggioAl contrario, il meteo è stato di stimolo alla crescita delle piante da interno che hanno registrato un +4,6%. Oltre alle piante indoor, altri settori come gli utensili elettrici e il mondo della decorazione hanno compensato i cali di fatturato dei settori meteorologicamente sfavoriti.

Crescono garden center e centri bricolage

Tutti i canali distributivi hanno vissuto una sostanziale stabilità nel 2016, ad eccezione della grande distribuzione alimentare (-3,1%): gestendo i prodotti per il giardinaggio soltanto in primavera, non ha goduto della ripresa delle vendite in autunno e in inverno, per mancanza di offerta sugli scaffali.

mercato francese del giardinaggioNel confronto degli ultimi dieci anni, i canali di garden center e dei centri bricolage si stanno dimostrando vincenti nel rapporto con il consumatore francese, a danno della Gdo e dei canali meno specialistici.

Il pet è sempre in crescita

Le vendite di prodotti e alimenti per animali da compagnia hanno invece confermato il trend di crescita (+3%) registrato nell’ultimo triennio, con un giro d’affari stimato in circa 4,9 miliardi di euro.

mercato francese del giardinaggioQuasi tutti i segmenti hanno registrato vendite in aumento, con l’eccezione dei laghetti (-3%) e degli uccelli allevati in gabbia (-2%), compensati dai nuovi prodotti per gli uccellini selvatici (+2%). Cani e gatti rappresentano insieme l’80% del mercato e i felini hanno registrato un trend migliore: +3% rispetto al +2% dei cani.

mercato francese del giardinaggioPet: in Francia vincono la specializzazione e i servizi

I canali che hanno tratto maggiore vantaggio della crescita registrata nel 2016 in Francia sono stati i pet shop (+6%) e le cliniche veterinarie (+19%), che stanno guadagnando sempre maggiori quote di mercato.

mercato francese del giardinaggioI consumatori francesi di pet stanno quindi premiando i circuiti specialistici, capaci di offrire ampie gamme e servizi specializzati.

www.promojardin.com

Scarica qui il Report completo

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome