Re-Pots: i vasi che danno alla plastica una seconda vita

0
Re-Pots

Nascono i vasi Re-Pots dall’esperienza di Teraplast, realtà italiana nel panorama dei vasi in plastica e dell’arredo outdoor che si distingue per flessibilità, innovazione e attenzione alla sostenibilità ambientale.
Si tratta di una nuova linea realizzata al 100% con materiali ottenuti dalla raccolta e riciclo di rifiuti post-consumo, certificata dall’Istituto per la Promozione delle Plastiche Riciclate (Ippr) “Plastica Seconda Vita”: grazie ad un processo di economia circolare la plastica, alla fine del suo ciclo di vita, può essere riciclata e reinserita nel sistema produttivo. La certificazione Ippr si ottiene utilizzando materiali provenienti da centri di raccolta certificati e garantisce tutta la filiera produttiva.

Re-Pots: “Re” come Respect

Un modo ecosostenibile di guardare al futuro: Re-Pots è una linea di vasi e sassi decorativi atossici, riciclati, e riciclabili al 100%. “Re” come Respect, per indicare l’attenzione e il rispetto per l’ambiente: prodotti eco-friendly realizzati con una plastica amica che riduce l’impatto ambientale, diminuendo le emissioni di CO2.

La gamma si declina in due modelli di vasi, Re- Hoop e Re-Over, entrambi disponibili in tanti colori e misure diverse, a seconda dei gusti e delle esigenze e con superfici dalla rugosità particolare per maggior piacevolezza e naturalezza alla vista e al tatto. Tutti i vasi della linea sono dotati del sistema di self watering che permette di alimentare le piante senza bisogno di irrigarle spesso. I fori di drenaggio, inoltre, permettono di scaricare eventuali eccessi d’acqua, così sarà la pianta stessa ad attingere alla riserva quando ne avrà bisogno. La riserva d’acqua impedisce anche alle zanzare di raggiungere l’acqua ferma sul fondo del vaso per depositare le uova.

www.teraplast.com

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome