giovedì, Febbraio 29, 2024

Si consolida il piano di sviluppo di Sbm Italia

Già forti di brand come Solabiol, Protect Garden, Protect Home, Nutri One e Biogents, Sbm Italia si rafforza nel mercato italiano degli antizanzare con la distribuzione di Thermacell. Ce ne parlano Ferdinando Quarantelli e Nicolò Peresson, direttore e marketing manager del South Eu Cluster di Sbm Life Science.

Si consolida il piano di sviluppo di Sbm Italia

Come abbiamo anticipato, dal 1° dicembre l’offerta di Sbm Life Science Italia si allarga al brand Thermacell, marchio conosciuto a livello mondiale nel segmento della protezione dalle zanzare. Si amplia così l’offerta in questo settore di Sbm, poiché i prodotti Thermacell si affiancano alla gamma Biogents lanciata nel 2022 e alla storica linea Protect Home.

L’attenzione verso il mercato degli antizanzare va di pari passo con lo sviluppo dei marchi Solabiol (difesa e nutrizione piante biologica), Solabiol Free (sostanze di base e corroboranti), Nutri One (fertilizzanti) e le linee Protect Garden e Protect Home.

Un’offerta quindi sempre più completa, che comprende sia soluzioni di sintesi sia totalmente naturali, al passo con l’andamento delle normative nei vari paesi europei. Ricordiamo infatti che Sbm è una multinazionale con una presenza consolidata in Europa e in America del nord e da gennaio 2023 ha suddiviso l’Europa in cluster. L’Italia, insieme a Spagna, Portogallo e Grecia, è capofila del cluster South Eu.

Per conoscere in anticipo i programmi 2024 abbiamo incontrato Ferdinando Quarantelli, direttore del cluster Sud Europa di Sbm e Nicolò Peresson, neo marketing manager del cluster Sud Europa, arrivato in Sbm nel luglio di quest’anno dopo dieci anni nel marketing di Ferrero, passati all’estero tra Lussemburgo e Francia.

Un’offerta coerente in un mercato che cambia

GreenRetail.it: Il fatto di far parte di un gruppo europeo e di poter contare su prodotti condivisi e spesso già sperimentati in diversi paesi europei è un vantaggio in un momento di incertezza normativa?
Ferdinando Quarantelli: Sì, è un vantaggio. Finché in Italia potevamo vendere la chimica, abbiamo “sottovalutato” alcuni prodotti che oggi sono diventati necessari. E ce li siamo trovati già pronti e sperimentati in altri paesi europei (Germania, Spagna, Francia, Svezia, ecc.). Nel mercato dei prodotti per la protezione e cura delle piante, in Italia, abbiamo sicuramente beneficiato del mercato francese perché già da tempo è molto focalizzato su tutto ciò che è biologico.
Sbm crede fortemente nello sviluppo della tecnologia applicata ai prodotti naturali e nell’applicazione degli usi sostenibili. La nuova legge europea sui biostimolanti, che sta arrivando, ci aiuterà ulteriormente in questo progetto di sviluppo.

GreenRetail.it: In Francia Solabiol è stato uno dei primi brand a parlare di “sostenibilità” agli hobbisti. Prima era una parte della clientela che richiedeva prodotti biologici, oggi riguarda tutti…
Ferdinando Quarantelli: La proprietà di Sbm, la famiglia Simmler, è abbastanza avanti e fin dagli anni ’90 ha capito che non c’era spazio nel chimico per un “piccolo”. Quindi ha scelto, fin dall’inizio, di approcciare il mercato trasformando tutto quello che è chimico in naturale. In Italia Solabiol si è imposta perché abbiamo proposto soluzioni innovative e di qualità, già sperimentate nei mercati tedesco, francese e Italiano e spesso provenienti dall’esperienza dell’agricoltura professionale.

GreenRetail.it: Il mercato francese, che è stato normato prima dell’Italia, ha subìto un calo o un aumento delle vendite in questi anni?
Ferdinando Quarantelli: È un mercato diverso dall’Italia, molto più grande e con dinamiche distributive molto più estreme (penso per esempio alla presenza massiccia della grande distribuzione e di grossi player).
In Italia i consumatori e la distribuzione, piuttosto che verso soluzioni scadenti per contenere il prezzo, si orientano ancora verso prodotti di provata qualità ed efficacia. In Italia – ma anche in Germania – riusciamo a fare arrivare alta qualità al consumatore finale perché vendiamo al canale specializzato, in questo modo qualità ed efficacia sono messi al primo posto.
Tornando alla Francia, dopo le forti limitazioni applicate alla difesa delle piante (solo prodotti “bio”) e superate le difficoltà del primo anno, il mercato è tornato a crescere poiché i consumatori non scompaiono e le piante e il giardino continuano ad avere bisogno di cure. Un aspetto essenziale è l’innovazione di prodotto e l’apertura a nuove categorie.

GreenRetail.it: Come affrontate il 2024?
Ferdinando Quarantelli: I progetti sono coerenti con quanto abbiamo fatto negli ultimi anni. Non abbiamo stravolto la nostra strategia.
Con Thermacell diamo seguito a quanto già avviato con Biogents due anni fa, entrando sempre di più nel mondo delle zanzare outdoor con una strategia europea, poiché il marchio viene già distribuito da Sbm in Francia, Spagna e Germania.
Per quanto riguarda la protezione delle piante, non me la sento di dirti che il portafoglio prodotti si arricchisce: tutta la protezione delle piante si impoverisce in maniera evidente a causa della normativa sugli usi non professionali. Sbm porta avanti la propria innovazione di prodotto forte di uno sviluppo europeo (vedi Sanium e la gamma Solabiol Free): è un vantaggio competitivo enorme che abbiamo e che intendiamo sfruttare.
C’è il problema regolatorio che riguarda in pieno tutti i paesi europei, nessuno escluso. Nei paesi scandinavi e in Germania i topicidi sono sempre più fortemente regolamentati e in molti paesi europei – così come già successo in Italia -verranno applicate forti restrizioni ai prodotti per la difesa delle piante. In Francia il mercato dei concimi minerali è a rischio restrizione.
Pur con le differenze tra i vari paesi, la strategia europea di Sbm è di offrire soluzioni mirate alle esigenze del cliente. Già da cinque anni andiamo in questa direzione: siamo una squadra europea molto unita e ognuno di noi sa quali sono le esigenze dei consumatori dei singoli paesi. Alla fine il prodotto, che ti piaccia o no, è figlio di 4/5 paesi ed è però mirato alle esigenze del consumatore locale.

GreenRetail.it: I cambiamenti normativi aprono anche nuove possibilità?
Ferdinando Quarantelli: Certo. In Svezia, dove vietano i topicidi chimici, noi andiamo fortissimo con la trappola elettrica. Prodotti con un alto valore aggiunto e un forte percepito da parte del consumatore, gli ultimi modelli hanno il wi-fi che manda un messaggio sullo smartphone quando il topo viene catturato. Prodotti che ieri non esistevano e che oggi, a seguito del divieto dei topicidi chimici, trovi nelle agrarie come nei negozi specializzati.
Insomma, ogni volta che viene vietato un prodotto, il problema resta… e se porti al mercato innovazione “efficace”, alla fine il consumatore ti premia e spesso sarà pronto a spendere qualche euro in più per un prodotto migliore.
L’obiettivo dell’azienda è seguire i trend ma sempre con ragionevolezza. Non è pensabile continuare a vendere prodotti chimici per la protezione delle piante e degli ambienti come fatto fino a poco tempo fa: di certo queste soluzioni non scompariranno del tutto, ma sempre più il mercato si sposterà verso soluzioni efficaci, sicure per il consumatore e sempre più rispettose dell’ambiente.

GreenRetail.it: Un commento sull’andamento del 2023?
Ferdinando Quarantelli: È stato un anno difficilissimo perché ovviamente abbiamo perso il fatturato della difesa per le piante, le nostre quote sono cresciute ma stiamo parlando di mercati, come quello degli insetticidi e dei fungicidi per le piante, che si sono dimezzati in pochi mesi.
Il nostro obiettivo resta sempre lo stesso: offrire soluzioni ai nostri consumatori per permettergli di prendersi cura delle piante in maniera efficace e allo stesso tempo sostenibile.

Le novità per il 2024

GreenRetail.it: Quali novità per il 2024?
Nicolò Peresson: Sette anni fa abbiamo lanciato il marchio Solabiol in Italia e cinque anni fa abbiamo presentato la gamma Solabiol Free di corroboranti e sostanze di base. Quindi partiamo da un’ottima offerta, allineata con i recenti trend di mercato, in costante crescita e che sarà ampliata con alcune nuove soluzioni.
Protect Garden e Protect Home continueranno a essere dedicate alle soluzioni “di sintesi” di libera vendita, come diserbanti e insetticidi. All’interno di questa offerta Sanium si presenta come il prodotto dell’anno perché è l’unico insetticida sistemico del mercato. Per offrire la migliore scelta per la protezione delle piante, amplieremo la gamma di Sanium con una serie di referenze, come il concentrato per cocciniglie. Inoltre proponiamo al mercato degli allineamenti di prezzo importanti. Dopo una fase di crescita su alcuni prodotti abbiamo rivisto e stiamo riposizionando il prezzo man mano che il calo delle materie prime lo consente. In modo molto trasparente e senza alcun tipo di speculazione, per venire incontro a punto vendita e consumatore.

GreenRetail.it: Infine il nuovo mercato delle zanzare, per voi, con Biogents e Thermacell
Nicolò Peresson: Qui faremo un grande lavoro, sia per far conoscere le nostre soluzioni sia per portarle sul mercato. È un mondo che assorbe molto, c’è tanta innovazione e il mercato chiede in modo forte soluzioni di nuova generazione. Biogents è un unicum sul mercato, poiché è un sistema per la prevenzione antizanzare che non fa uso di insetticidi. Laddove anche gli ultimi modelli concorrenti fanno sempre perno sul ruolo dell’insetticida, Biogents si pone come unica soluzione che previene l’infestazione di zanzare senza uso di prodotti insetticidi.
Ferdinando Quarantelli: A livello mondiale Biogents sviluppa soluzioni per il controllo delle zanzare, senza insetticida e in maniera sostenibile: da questo punto di vista è il prodotto del futuro.
Nicolò Peresson: E poi c’è Thermacell, che amplia la nostra offerta antizanzara con un prodotto smart, semplice da usare e che risolve il problema delle zanzare outdoor in maniera rapida ed efficace: quando ceni sul terrazzo, in campeggio, a bordo piscina o quando vai a pescare, Thermacell non deve mancare. Sbm dal 1° dicembre infatti acquisisce la distribuzione in esclusiva in Italia di Thermacell, marchio leader mondiale per la protezione contro le zanzare all’aperto, già distribuito da Sbm in Francia, Spagna e in Germania, dove registra numeri pazzeschi. Siamo certi che Thermacell abbia un potenziale enorme anche in Italia; la principale sfida sarà portarlo nei punti vendita e farlo conoscere al consumatore.

Sfoglia il catalogo 2024 di Sbm: clicca qui.

www.seezon.it

Articoli correlati

- Sponsor -
- Sponsor -
- Sponsor -
- Sponsor -