Un altro rinvio per Eima: l’edizione “fisica” di febbraio 2021 è rimandata

0
rinvio per Eima

Un altro rinvio per Eima: la 44esima edizione della kermesse bolognese di Federunacoma era in programma dall’11 al 15 novembre 2020 e, a causa della prima emergenza Covid, a maggio è stata spostata dal 3 al 7 febbraio 2021. Oggi è stato reso ufficiale un secondo rinvio a data da destinarsi. Lo hanno comunicato Alessandro Malavolti e Simona Rapastella, rispettivamente presidente e direttore generale di Federunacoma, in una lettera rivolta agli espositori.

Un altro rinvio per Eima: la lettera agli espositori

In particolare nella lettera spiegano che “ci preme comunicare come – a fronte delle misure messe in atto dal Governo – si vada prospettando uno slittamento delle date. Come noto a tutti gli espositori, l’organizzazione di Eima è in grado di garantire lo svolgimento della rassegna nell’osservanza dei più rigorosi criteri di prevenzione e sicurezza; ma la variabile rappresentata dall’inasprirsi delle misure restrittive, e la valutazione delle possibili difficoltà logistiche per le industrie partecipanti, inducono a considerare, appunto, la ricollocazione della manifestazione in un altro momento dell’anno. In questi giorni FederUnacoma sta monitorando gli sviluppi della vicenda, e sta esplorando, di concerto con l’ente fieristico Bolognese, alternative che possano offrire garanzie di successo a una rassegna, quella appunto di Eima International, che si impone come uno degli eventi di maggior prestigio nel panorama mondiale di settore. Le decisioni assunte in merito verranno comunicate il prima possibile, verosimilmente subito dopo la conclusione dell’EDP (Eima Digital Preview)”.

Eima Digital Preview dall’11 al 15 novembre

Ricordiamo che dall’11 al 15 novembre tutti gli operatori specializzati potranno visitare Eima Digital Preview: la versione digitale della mostra bolognese. A questo link trovate il video che spiega come partecipare.

www.eima.it

Condividi:

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome