Le novità di Ital-Agro per il 2019

0
novità di Ital-Agro per il 2019

Sono molte le novità di Ital-Agro per il 2019, dopo l’accordo stretto con Facco per la distribuzione dei marchi Diavolina, Spira e Vulcano. Ce ne parla il suo direttore commerciale, Massimo Chelini.

L’accordo con Facco e tutte le novità di Ital-Agro per il 2019

Come avevamo anticipato in un articolo precedente, dall’1 settembre Ital-Agro distribuisce i brand Diavolina, Spira e Vulcano di Facco nei canali specializzati, in particolare garden center, consorzi e rivendite agrarie, vivai, fioristi e disinfestatori.

La linea Diavolina (nella segmentazione “fuoco” e “bio”) è leader in Italia nel mercato delle soluzioni per l’accensione e la manutenzione di barbecue, camini e stufe. Spira è una linea di insetticidi domestici molto ampia, composta da spray, polveri, esche, trappole, elettroemanatori, vaporizzatori e diffusori contro zanzare, mosche, formiche, tarme, ecc. La linea Vulcano, infine, comprende spirali e bastoncini insetticida contro le zanzare.

Ital-Agro dunque amplia la sua offerta in modo importante, affiancando i marchi di Facco al suo brand Vithal e a Nexa e Kb di Evergeen Garden Care, di cui è distributore esclusivo dal 2012.

Per approfondire meglio i dettagli dell’accordo con Facco e conoscere in anteprima le novità per la prossima stagione, abbiamo incontrato Massimo Chelini, direttore commerciale di Ital-Agro.

Nuove opportunità di business per i rivenditori specializzati

Green Retail: Lo scorso luglio avete annunciato l’accordo commerciale con Facco. Come è nata questa collaborazione?

Massimo Chelini: Con i prodotti Facco ci proponiamo di portare del business aggiuntivo ai nostri clienti appartenenti ai canali specializzati, come i garden center e le agrarie. Attraverso la nostra rete di vendita abbiamo una capillarità di clienti sul territorio che ci consente di arrivare in tantissimi punti vendita che Facco non era in grado di raggiungere.
Da qui l’idea di portare prodotti che possono trovare il loro spazio anche all’interno di questi negozi: per esempio, inserendo gli espositori di Diavolina nei reparti dove i garden center propongono i barbecue, è molto probabile che il consumatore identifichi anche il garden center come punto vendita di riferimento per gli accendifuoco, “accendendo” anche per il centro giardinaggio una nuova opportunità di vendita.

Green Retail: Quali linee di prodotto sono oggetto dell’accordo? 

Massimo Chelini: Vulcano e Spira rinforzeranno la linea anti-zanzare che già presidiamo con il marchio Nexa, con cui siamo leader nel mondo delle formiche e, in generale, della protezione degli insetti volanti e striscianti nell’ambito degli spazi aperti. Con Vulcano e Spira completiamo l’offerta con prodotti più tradizionali che trovano il loro utilizzo principalmente in casa e sul balcone ma non solo, poiché avremo anche tutta una linea completa di insetto repellenti da utilizzare sulla persona.

Green Retail: Cosa cambierà per i vostri clienti? Quali sono le vostre aspettative? 

Massimo Chelini: I brand di Facco saranno presentati in un catalogo dedicato e non li abbiamo integrati nel nostro. Questo per una maggiore chiarezza di lettura da parte del cliente della nostra offerta. La chiave di lettura di questo accordo è che Ital-Agro intende sempre più proporsi come azienda che opera a 360 gradi nel settore home&garden, con prodotti e marchi leader di mercato per offrire ai propri clienti nuove e profittevoli opportunità di business.

Sempre più bio

Green Retail: Con il rilancio della linea Naturen, nel 2018 avete fortemente ampliato la gamma dei prodotti bio con trappole adesive, estratti d’ortica, sapone molle, ecc. Aumenterete ulteriormente la gamma nel 2019? 

Massimo Chelini: Per il 2019 la gamma verrà aumentata sia nella nutrizione sia nella difesa piante. La grande novità per il prossimo anno sarà l’introduzione di una nuova linea naturale dedicata alla difesa della casa. Se è vero che la maggior parte dei consumatori, dinanzi a uno scarafaggio o a una formica, vuole un “veleno”, è altrettanto indubbio che inizia a svilupparsi anche in Italia una parte di consumatori che preferisce dei prodotti naturali anche per soddisfare queste esigenze.

Quindi nel nuovo catalogo abbiamo aggiunto 2 referenze di concimi: un liquido per le aromatiche, che secondo Ismea sono le piante più vendute in Italia, e un granulare per i fruttiferi. Poi abbiamo introdotto nella linea difesa piante una nuova barriera lumachicida, mentre per la difesa casa abbiamo introdotto un prodotto contro le formiche a base di spinosad (un insetticida naturale costituito dalla miscela di due tossine prodotte dal metabolismo dell’attinomicete – un batterio – che ha un’azione neurotossica sulle trasmissioni sinaptiche che provoca la paralisi in pochi minuti e la morte in pochi giorni –  ndr) e un prodotto contro le zanzare a base di piretro e solventi vegetali.

Due prodotti, questi ultimi, concepiti per soddisfare l’esigenza dei consumatori che anche nel comparto della difesa casa vogliono una maggiore sicurezza. Mentre infatti nel mercato dei detergenti il naturale è sinonimo di ecologico, nella difesa piante e nella difesa casa il naturale è sinonimo di sicurezza e quindi sta diventando sempre più importante.

Green Retail: Che risultati hanno dato nel 2017 i prodotti “bio”? 

Massimo Chelini: Nei comparti della difesa piante, della difesa casa e della nutrizione hanno segnato una crescita anche se non così grande come ci si aspettava. Ciò è dovuto a un rallentamento generale dell’intero comparto, soprattutto per quanto riguarda la difesa piante vittima dell’impatto normativo che sta per arrivare.
Sul fronte dei prodotti non registrati (sapone molle, estratto d’ortica e trappole adesive) c’è stata una crescita più interessante: ma si tratta di un comparto che in questo momento ancora soffre del fatto che esistono sul mercato dei prodotti molto più efficaci. Come gli agrofarmaci naturali e gli agrofarmaci di sintesi. Quindi, fi no a quando agrofarmaci naturali e di sintesi non spariranno completamente, i rimedi della nonna faranno fatica a emergere.

Green Retail: Ital-Agro è nota per la sua forte specializzazione negli agrofarmaci. Cosa ne pensate del decreto del Ministero della Salute che eliminerà gran parte dei prodotti a maggio 2020?

Massimo Chelini: Diciamo che sono sempre più vicini i tempi in cui la nuova legge sugli usi non professionali entrerà in vigore: siamo nel bel mezzo del periodo transitorio e al momento la normativa è tale per cui al 2 maggio 2020 lo scenario dei prodotti attualmente utilizzati per la difesa piante verrà completamente cambiato. Per cui è molto importante che i consumatori che desiderano continuare a prendersi cura del loro giardino, come hanno fatto fino ad oggi, facciano un corso e ottengano un patentino per continuare ad acquistare questi prodotti. Altrimenti è necessario che imparino a utilizzare i prodotti della tradizione e quindi siano sempre più informati su soluzioni come il sapone molle, l’estratto d’ortica e altri prodotti, che rappresentano in questo momento l’unica protezione consentita per le piante dei privati.

Le novità per il 2019

Green Retail: Quali novità presenterete nel catalogo 2019? 

Massimo Chelini: Oltre all’estensione di Naturen di cui abbiamo già parlato, presentiamo una nuova e rinnovata gamma di sementi per prato, che va in qualche modo a ricalcare la precedente gamma e quindi a ricoprire tutti i bisogni dei consumatori ma con una genetica nuova. È molto importante con le sementi continuare a mantenere una genetica aggiornata e al passo con i cambiamenti climatici e le esigenze dei consumatori. In particolare presentiamo nuove referenze che, per esempio, si focalizzano maggiormente sulla resistenza allo stress idrico, su semi confettati e quindi con una germinabilità più alta, su un livello di manutenzione sempre più contenuto e su sementi sempre più adatte ai nuovi stili di vita.

Poi, sempre nell’ottica delle novità, nella gamma della nutrizione rilanciamo i concimi liquidi, con un flacone con la stessa forma ma con colori molto più impattanti sullo scaffale e con una formulazione molto più performante che porta a risultati visibili in breve tempo.

Nel segmento della protezione casa ci sono grandi novità: Nexa in formulazione gel liquido, e quindi in tubetto, ma soprattutto una gamma completa di prodotti per le zanzare. Dal larvicida all’adulticida, dal concentrato al pronto all’uso, dal prodotto per interni a quello per esterni, andando a toccare diverse pezzature e diversi livelli di performance. Quindi con prodotti con un prezzo più basso e con una persistenza più contenuta e prodotti con efficacia e persistenza più elevate che evidentemente richiedono un costo superiore.

novità di Ital-Agro per il 2019
La nuova e ampliata linea di prodotti contro le zanzare firmata Kb: dai larvicidi fino agli adulticidi in vari formati e con diversi livelli di performance.

Green Retail: Quest’anno avete anche lanciato un nuovo sito e intensificato l’attività di social media marketing. Apparentemente il sito è dedicato ai consumatori ma in realtà c’è un’Area Rivenditori molto ricca di informazioni: è riservato ai vostri clienti o è aperto a tutti?

Massimo Chelini: Il nuovo sito è sicuramente pensato per i consumatori e abbiamo cercato di migliorare l’esperienza di navigazione. Però abbiamo inserito una Area Rivenditori estremamente funzionale e pensata per il trade, nella quale informiamo i retailer delle ultime novità (comunicazioni obbligatorie, testi normativi, ecc.) e forniamo una serie di strumenti utili per l’attività quotidiana di un punto vendita. In particolare le immagini dei prodotti in alta e bassa risoluzione (per i siti e per i volantini), le schede di sicurezza e le etichette di tutti i nostri prodotti, l’assortimento dei display per l’arredamento del negozio e tutti i materiali didattici realizzati per i consumatori, che possono essere richiesti e distribuiti sul punto vendita oppure utilizzati nei blog e nei siti dei rivenditori.

L’accesso è libero e gratuito per tutti i rivenditori, dopo aver effettuato una normale registrazione. Inoltre abbiamo realizzato una serie di e-book, utili per la formazione degli addetti alla vendita, che inviamo ai rivenditori seguendo il calendario di vendita e di utilizzo dei prodotti.

www.fuoridiverde.it

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome