lunedì, Febbraio 26, 2024

Raddoppia il polo logistico di Agrieuro di Piacenza

Il polo logistico di Agrieuro con sede a Piacenza, in collaborazione con Fercam, amplierà i suoi spazi entro la metà del 2023 e quadruplicherà il numero di spedizioni entro il 2024.

Raddoppia il polo logistico di Agrieuro di Piacenza in collaborazione con Fercam

Agrieuro, azienda spoletina leader nel commercio online delle macchine per l’agricoltura e il giardinaggio, sigla un nuovo accordo di collaborazione con Fercam, storico partner del brand, per il raddoppio dell’attuale sede logistica di Piacenza. Il nuovo sito distributivo sarà pienamente operativo entro la metà del 2023.

La crescita dell’e-commerce non si arresta e, entro la metà di quest’anno, Agrieuro potrà contare sul raddoppio degli spazi del suo polo logistico più recente, inaugurato a Piacenza insieme a Fercam nel 2021 e destinato allo stoccaggio della merce di piccola e media taglia in catalogo (0-80 kg). L’attuale sede si amplia così di un’ulteriore superficie di 12.500 mq e una capienza di 14.000 posti pallet, aggiungendosi ai centri logisti di Bologna Interporto e Novara (a gestione Fercam per Agrieuro) e al magazzino di Spoleto, in provincia di Perugia, a gestione diretta Agrieuro.   

polo logistico di Agrieuro

Nel nuovo polo logistico di Agrieuro si imballeranno i prodotti più piccoli con un macchinario studiato ad hoc

Il nuovo polo logistico di Agrieuro ospiterà una seconda linea di imballaggio semiautomatica, similare a quella in uso nella sede di Piacenza ad oggi operativa, ma specifica per prodotti di piccola e media taglia da 0 a 40 kg. Il nuovo macchinario è stato studiato ad hoc da un ufficio interno ad Agrieuro, in collaborazione con il team tecnico di Fercam e insieme alle due aziende partner per la costruzione fisica e l’installazione dell’impianto. Il nuovo sistema di imballaggio sarà ancora più tecnologicamente avanzato, caratterizzato da una maggiore velocità di lavoro e da una capacità produttiva fino a 4 volte superiore rispetto al modello attualmente in funzione.  

“All’interno della piattaforma distributiva aggiuntiva verranno gradualmente trasferiti tutti i prodotti di piccola e media taglia con peso fino a 40 kg, mentre nella sede attualmente attiva rimarranno gli articoli da 40 fino a 80 kg – spiega Roberta Melis, business process manager Agrieuro -. Frazionando il processo in due specifiche sottocategorie con relative modalità di imballaggio verrà ottimizzata l’intera supply chain del centro logistico”.

Il raddoppio degli spazi della sede di Piacenza, insieme alle caratteristiche di produzione del nuovo sistema di imballaggio che verrà installato, messo in funzione e collaudato entro la metà del 2023, non consentiranno ad Agrieuro solo di raddoppiare il numero di prodotti evasi, come si potrebbe pensare, bensì permetteranno all’azienda di allestire oltre il triplo delle spedizioni attualmente gestite dal singolo polo, se non addirittura di quadruplicarle entro il 2024.

“Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto con Fercam, partner storico nella gestione logistica del nostro business sin dal 2012 con l’inaugurazione della sede di Perugia – ha dichiarato Filippo Settimi, Ceo di Agrieuro -. Il raddoppio del centro distributivo di Piacenza e l’installazione di un nuovo macchinario semiautomatico consentiranno di aumentare l’efficienza del nostro sistema di imballaggio merci, riuscendo a garantire una produttività fino a quattro volte superiore a quella attuale, contribuendo a velocizzare il nostro servizio di spedizione. L’applicazione di una seconda scatola non è una procedura semplice, richiede ovviamente tempi più lunghi. Con l’aumento della superficie a disposizione nella sede di Piacenza, l’installazione del nuovo macchinario e l’ottimizzazione dei processi distributivi, riusciremo a superare questa impasse, garantendo dei livelli di efficienza ancora più elevati”.

Il polo logistico di Agrieuro di Piacenza è stato progettato, sin dall’inizio nel 2021, per la gestione dei prodotti di piccole e medie dimensioni del catalogo, ovvero con peso da 0 a 80kg. Grazie all’impiego di una linea di imballaggio semiautomatica customizzata, viene ora quindi applicata una doppia scatola realizzata su misura su tutti i prodotti al fine di consentire la riduzione dei danni subiti dalle merci durante il trasporto, garantire l’anonimato degli articoli spediti e azzerare completamente il ricorso a materiale plastico, aumentando così la qualità del servizio offerto. Questo secondo imballaggio è infatti 100% ecologico: realizzato interamente in cartone (per l’80% riciclato) e nastro carta, senza l’impiego di pallet in legno, sostituito anche in questo caso dal cartone, il pack risulta comodamente smaltibile dal privato cittadino. Un servizio che verrà ulteriormente rafforzato attraverso la nuova linea di imballaggio semiautomatica che sarà installata nella sede logistica aggiuntiva di Piacenza.

www.agrieuro.com

Articoli correlati

- Sponsor -
- Sponsor -
- Sponsor -
- Sponsor -