Tutto esaurito a Myplant 2020

0
Myplant 2020

Myplant 2020, in programma dal 26 al 28 febbraio, si preannuncia un’edizione da record, avendo venduto tutte le aree espositive a disposizione. Ecco cosa vedremo in fiera.

Fin dalla sua prima edizione, nel 2015, Myplant & Garden, il Salone internazionale del Verde di Fieramilano, ha trovato subito un ampio consenso da parte degli operatori del settore, che ha permesso all’evento milanese di crescere esponenzialmente, anno dopo anno.
La sesta edizione di Myplant & Garden aprirà i battenti dal 26 al 28 febbraio 2020 con l’obiettivo di confermare e superare il buon risultato ottenuto quest’anno, con 20.000 visitatori in crescita del 16,5% rispetto al 2018. Il fatto che la vendita degli stand sia già sold out in autunno testimonia l’attenzione verso l’evento milanese delle imprese del settore.

Gli operatori dei centri giardinaggio e dei negozi specializzati potranno così entrare in contatto con oltre 700 imprese, con un’offerta merceologica che partendo dal verde vivo tocca anche macchinari, attrezzi, vasi e prodotti per l’edilizia e la decorazione.
L’offerta non è solo made in Italy e i brand internazionali raggiungono il 22% degli espositori totali. In particolare vengono da Olanda, Germania, Danimarca e Francia, ma l’elenco delle nazioni presenti è davvero molto lungo.

Cosa vedremo a Myplant 2020

Tra i focus della sesta edizione, gli organizzatori segnalano il P.A. Project, frutto degli sforzi intrapresi negli anni passati per mettere in contatto enti e amministrazioni pubbliche con i professionisti della progettazione, realizzazione e manutenzione del verde. Nel contesto più ampio della Landscape Area del pad. 20 – evidenziata da una nuova edizione de La Strada dell’edilizia, che lastricherà i 90 metri dell’intero corridoio di accesso – dedicata all’architettura e all’outdoor, si aprirà il nuovo laboratorio incentrato sulla riqualificazione e rigenerazione urbana ed extraurbana in chiave green, in cui saranno presentati i progetti di paesaggio attivati dalle pubbliche amministrazioni.

In tema di alberi, torna Sistema Albero dopo il grande riscontro dell’edizione 2019. Un’area che esplora i temi arboricoli a 360°, accogliendo i grandi esperti del settore e ospitando i marchi più prestigiosi del comparto (anche con prove pratiche).
Con Urban Green Management, Myplant chiamerà nuovamente a raccolta gli attori più importanti della costruzione, realizzazione, manutenzione e gestione del verde urbano e naturalistico.
Sempre a cavallo tra i temi urbanistici e paesaggistici, si terrà la nuova edizione di Verde Sportivo, l’area dedicata alla fusione tra sport, natura e architettura. In un’ambientazione da campo multisport che ospita il meglio dell’offerta commerciale, della progettazione e delle forniture del comparto, si terranno gli importanti convegni del mondo del golf, del rugby e del calcio, arricchiti dalla presenza di convegni e tavoli di lavoro con la Federazione Italiana Golf e la Lega Nazionale Dilettanti (calcio).

Grande visibilità per il settore del motorgarden, la vetrina espositiva – che prevede anche uno spazio di prove pratiche all’esterno – sempre più importante, completa e rappresentativa del settore della manutenzione del verde.
Non mancherà il percorso fieristico dedicato alle realtà biologiche ed ecosostenibili della filiera verde, così come sarà ribadita l’iniziativa dedicata alle start-up più innovative del comparto.
Risoluta anche l’apertura al mondo del barbecue e dell’outdoor cooking, arricchito da dimostrazioni live in esterna.

I Giardini di Myplant

Prosegue anche a Myplant 2020 il concorso creativo I Giardini di Myplant dedicato ai progettisti del verde, che prevede la realizzazione del progetto vincitore, con la costruzione di veri e propri giardini o “impegni verdi” a favore di enti attivi nel sociale.

Nel 2018 la prima edizione ha portato alla costruzione dei Giardini Dymanici a favore dell’associazione Dynamo Camp che offre programmi di terapia ricreativi a bambini affetti da patologie gravi o croniche. Nel 2019 è toccato al Giardino della Sport Therapy realizzato sulla terrazza del Centro Maria Letizia Verga, un ospedale che si occupa di bambini malati di leucemia.

L’edizione 2020 avrà come protagonista l’area esterna di Casa Arché, la nuova struttura sostenibile della Fondazione Arché Onlus di Milano. Una realtà che si prende cura di mamme e bambini con disagio sociale e fragilità personale con l’obiettivo di proteggerli e accompagnarli nella costruzione di progetti di autonomia sociale, abitativa a lavorativa.

www.myplantgarden.com

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome