giovedì, Febbraio 29, 2024

Buona performance di Agrieuro nel 2023

Agrieuro nel 2023 ha registrato un fatturato totale di circa 130 milioni di euro, segnando un aumento generale del 2% rispetto all’anno precedente nonostante il calo generale del comparto motor garden rilevato da Morgan e Comagarden.

Il 2023 è stato un anno complesso per il settore del gardening in Italia, segnato da una generale contrazione del mercato. Secondo quanto riportato dall’associazione costruttori Comagarden (membro di Federunacoma) e dal gruppo di rilevamento Morgan, le vendite di macchine e attrezzature per il giardinaggio nei primi nove mesi del 2023 hanno registrato una riduzione di circa il 12%. Tuttavia, in questo contesto sfidante, Agrieuro ha dimostrato di sapersi distinguere, segnalando una crescita complessiva che ha superato le aspettative di mercato.

Agrieuro ha chiuso il 2023 con un fatturato totale di circa 130 milioni di euro, segnando un aumento generale del 2% rispetto all’anno precedente. In Italia si è registrata una crescita complessiva del 17%, mentre i mercati francese e spagnolo hanno mostrato incrementi rispettivamente del 20% e del 17%. Al contrario, il mercato tedesco ha subìto una contrazione in seguito alla domanda straordinaria di generatori di corrente esplosa nel 2022 e dovuta alle tensioni politico-economiche internazionali. Se, infatti, escludiamo questa specifica categoria merceologica, la crescita complessiva di Agrieuro nel 2023 è stata del 20%, rispetto a un mercato come già detto in calo.  

Nel periodo aprile-luglio 2023, Agrieuro ha visto un incremento considerevole delle vendite (+30%), dovuto alla crescita delle specifiche categorie relative a taglio, manutenzione del prato e sfalcio dell’erba spontanea, grazie anche ad azioni di marketing mirate. La seconda parte dell’anno, invece, è stata caratterizzata da un andamento più simile al 2022, pur mantenendo una crescita costante del 6% (agosto-dicembre 2023). Il Black Friday ha confermato la sua importanza nel calendario dell’e-commerce: la settimana dedicata alle promozioni di fine novembre ha visto quest’anno un incremento dell’11% rispetto al 2022, con aumenti significativi in Spagna (+33%) e in Francia (+15%). La sezione Outlet del sito, dedicata a prodotti e attrezzature a prezzi scontati, ha registrato una performance in netta crescita (+270%), grazie a una strategia di comunicazione più incisiva e capillare.

Segnaliamo in particolare le macro-categorie più performanti del 2023:

  • Potatura: +39%
  • Taglio, manutenzione del prato e sfalcio dell’erba spontanea: +30%
  • Cucina e trasformazione alimenti: +19%

Novità 2024

Sono molte le novità in arrivo per Agrieuro nel 2024. A partire dal progetto Agrieuro Point, che vedrà rafforzare sempre di più il legame di partnership con le numerose officine e negozi del settore sul territorio italiano ed europeo. I centri assistenza affiliati potranno, infatti, offrire al cliente un servizio di vendita direttamente dal sito Agrieuro, disponendo la consegna a domicilio o presso la propria attività sottoforma di Punti di Ritiro. In generale, tutti coloro che acquisteranno su Agrieuro.com potranno scegliere di recapitare la merce presso il punto vendita o l’officina partner più vicina. Infine, il servizio prevederà molte più opzioni, fra cui l’assemblaggio del prodotto, il primo avviamento e la consegna con test a domicilio.

Sempre nel 2024, prenderà il via la ricostruzione dell’area logistica di Spoleto, specificatamente dedicata al post-vendita, in allargamento dell’attuale sede principale dell’azienda e-commerce inaugurata nel 2018. Infine, entrerà in funzione la seconda linea di imballaggio nell’area distributiva di Piacenza, con capacità produttive fino a 4 volte superiori rispetto al sistema attualmente in vigore.

www.agrieuro.com

Articoli correlati

- Sponsor -
- Sponsor -
- Sponsor -
- Sponsor -