Gli hobbisti francesi preferiscono gli acquisti online

0
hobbisti francesi preferiscono gli acquisti online

Gli hobbisti francesi preferiscono gli acquisti online: mentre per i prodotti per il giardinaggio vince ancora l’assistenza personale, nel pet la maggioranza dei francesi preferisce l’e-shop. Lo afferma una ricerca Nielsen commissionata dall’associazione francese Promojardin.

Gli hobbisti francesi preferiscono gli acquisti online: la situazione del giardinaggio e del pet

La crescita dell’e-commerce e l’aumento delle vendite online sono sotto gli occhi di tutti e tendenzialmente ne conosciamo i massimi sistemi. Ciò di cui invece sappiamo poco è il comportamento d’acquisto online degli italiani verso i prodotti per il giardinaggio: un mercato tradizionalmente molto tecnico in cui l’assistenza personale alla vendita per alcune merceologie è sempre stata giudicata fondamentale.

Una convinzione basata sulla certezza che ci sia una differenza tra comprare un libro o un barbecue online.

In realtà l’esperienza sul campo ha già smentito alcune credenze collettive del nostro mercato: come quella secondo cui le sementi costano troppo poco per i costi di trasporto delle consegne a domicilio dell’e-commerce, mentre invece sono uno dei prodotti più venduti del giardinaggio su e-Bay, oppure l’idea che le piante non si possano vendere online, mentre invece chi lo sta facendo sta crescendo più di altri e-shop.

In Francia, l’associazione Promojardin, che riunisce i più importanti produttori e rivenditori di giardinaggio, analizza già da qualche anno l’impatto dell’e-commerce nei prodotti per il gardening. Grazie ai suoi studi, sappiamo che l’e-commerce in Francia nel 2017 valeva solo il 3% delle vendite di giardinaggio, con un tasso di crescita del +16% sull’anno precedente: un trend nettamente superiore rispetto agli altri canali, tanto che il secondo più performante erano i negozi di mobili (+4%, con una quota di mercato totale del 2%) e i centri giardinaggio (+3%, con un “peso” del 25%).

Per analizzare meglio il fenomeno degli acquisti online di prodotti per il giardinaggio e per gli animali, Promojardin ha commissionato una ricerca di mercato a Nielsen, su un campione di 10.121 famiglie francesi.

Prima di analizzare i risultati e fare paragoni con l’idea, va precisato che in Francia il mercato dell’e-commerce è molto più maturo rispetto al Belpaese. Secondo il report European E-commerce 2018 realizzato da Ecommerce Foundation, l’organizzazione indipendente internazionale fondata dalle principali associazioni di e-commerce mondiali, compresa l’italiana Netcomm, in Francia l’88% delle famiglie ha accesso a Internet: in Italia siamo al 70%. Il 67% dei francesi ha acquistato online nel 2018, in Italia solo il 34%. I siti francesi esportano il 28% delle vendite totali, in Italia siamo fermi al 15%. Infine, Amazon è presente in Francia dall’agosto 2000, in Italia solo dal 2010: anche questi dieci anni di differenza la dicono lunga sul nostro ritardo rispetto ai cugini francesi.

hobbisti francesi preferiscono gli acquisti online

aaa

Il contatto personale: un aspetto da non sottovalutare

Il 14% delle famiglie francesi ha acquistato online almeno un prodotto per il giardino nel 2018 e il 31% di loro afferma di voler comprare negli e-shop altre attrezzature per il gardening nel primo semestre 2019.

L’arredamento per estero e i prodotti per la decorazione sono le categorie del giardinaggio più gettonate. Spesso di tratta di prodotti ingombranti, per cui la consegna a domicilio è vissuta come un plus e non come un sovrapprezzo.  Ci sono opportunità di sviluppo in altri segmenti, ma Ricerca Nielsen rivela la presenza di alcuni freni: tra i primi motivi di chi non ha acquistato online i prodotti per il giardinaggio c’è infatti la necessità di vedere e conoscere meglio il prodotto prima dell’acquisto.

Per capire l’importanza del “contatto personale” prima dell’acquisto, è interessante sapere che il 90% degli acquirenti online francesi è entrato anche in un “negozio fisico”. Il 59% ha raccolto prima informazioni su internet, mentre il 41% si è affidato direttamente ai consigli del negozio specializzato.

Il 63% ha dichiarato di preferire acquistare nei negozi “fisici” specializzati.

aaa

Cosa si aspetta il cliente dall’e-commerce?

Le famiglie francesi intervistate da Promojardin si aspettano da un sito e-commerce:
‣ un pagamento sicuro,
‣ la consegna a casa e l’opportunità di acquistare in qualsiasi momento,
‣ un prezzo più conveniente di quello dei negozi,
‣ una scelta di prodotti più vasta dei negozi.

Il servizio offerto dagli e-shop francesi deve essere davvero di alto livello, poiché il 94% di chi ha acquistato con l’e-commerce dei prodotti per il giardino nel 2018 si è dichiarato soddisfatto dall’esperienza d’acquisto online.

Una curiosità. Dalla ricerca condotta da Promojardin e Nielsen sui consumatori francesi di gardening, non emerge il soprasso dei device mobile rispetto al pc. Il 94% ha acquistato da pc fisso o portatile mentre solo il 23% ha usato anche lo smartphone e il 20% il tablet.

aaa

E-commerce in Francia: più pet che gardening

Mentre solo il 14% delle famiglie francesi ha acquistato online un prodotto per il giardinaggio nel 2018, la percentuale sale al 25% se si parla di prodotti per gli animali. Il 96% si è dichiarato soddisfatto dell’acquisto online e il 39% ha dichiarato di volere ripetere gli acquisti anche nel primo semestre 2019.

I prodotti destinati all’alimentazione sono la categoria più acquistata online nel mercato del pet. Nell’acquisto online viene apprezzata in particolare l’ampiezza della scelta, con offerte specifiche anche per le singole razze di animali da compagnia, difficili da trovare nei negozi fisici.

Contrariamente ai prodotti per il giardinaggio, dove il 63% degli intervistati ha dichiarato di preferire i negozi fisici specializzati, nel caso dei prodotti per gli animali da compagnia la maggioranza, il 69%, preferisce acquistare su internet.

www.promojardin.com

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome