La legge sui garden center al centro del 4° Meeting Divulgativo di Aicg

0
Meeting Divulgativo di Aicg

Lo scorso 5 giugno si è tenuto a Verbania il 4° Meeting Divulgativo di Aicg (Associazione Italiana Centri Giardinaggio) che aveva come titolo “La legge sui centri di giardinaggio: confronto sugli sviluppi normativi”. Un tema particolarmente attuale, visto che la Regione Lombardia si stava accingendo (l’ha fatto 6 giorni dopo, l’11 giugno) a normare i centri giardinaggio.

Come è emerso nel meeting, il risultato ottenuto in Lombardia segna un momento di svolta per l’attività dei centri giardinaggio italiani: dopo il Veneto e la Basilicata, anche una Regione importante come la Lombardia ha riconosciuto l’attività del centro giardinaggio nell’ambito della multifunzionalità agricola. A questo punto il processo potrebbe avere un effetto a cascata anche sulle altre Regioni.

L’esigenza di identificare “chi” è un garden center non è secondaria: la stessa Aicg è nata con lo scopo di identificare il settore e tra i suoi stessi Soci troviamo aziende agricole, miste e commerciali. L’obiettivo di Aicg è di lavorare su un “modello”, come la legge del Veneto, ed esportarla a livello nazionale. Anche la presenza di Aicg al Tavolo Verde del Ministero ha come condizione importante quella di avviare un progetto per uniformare e rendere più simili i regolamenti regionali. L’Agricoltura è una delega regionale ma a livello nazionale si può creare un quadro normativo per aiutare le Regioni a legiferare in modo simile e coerente.

Anche a Roma c’è un progetto molto importante: il nuovo Ddl Florovivaismo, in cui la figura del centro giardinaggio viene definita come finale preferenziale della filiera del florovivaismo. Precisando che “i centri per il giardinaggio che forniscono beni e servizi connessi all’attività agricola sono a tutti gli effetti imprese agricole”.

Il fatto di far parte della filiera agricola del florovivaismo non è di poco conto, poiché i garden center, essendo dotati di serre e vivai, sono i luoghi più adatti per assicurare la prosecuzione del ciclo biologico e il benessere delle piante e quindi la qualità fitosanitaria, genetica e colturale al consumatore finale.

Meeting-Divulgativo-di-Aicg
Nella foto da destra: Vanni Fusconi (avvocato tributarista di Consulenza Agricola), Silvano Girelli (past president di Aicg), Roberto Magni (presidente VivaiFiori) e Stefano Donetti (presidente di Aicg).

4° Meeting Divulgativo di Aicg: i programmi 2019 dell’Associazione

Il 4° Meeting Divulgativo di Aicg è stato anche un’occasione per ricordare le altre attività dell’Associazione Italiana Centri Giardinaggio.

Sono stati promossi 4 nuovi corsi di formazioni per gli addetti ai garden center realizzati in collaborazione con la Scuola di Minoprio. Con una spese irrisoria i soci possono impegnare i propri addetti in corsi di altissima qualità. Ecco il programma:

  • dal 27 al 31 maggio “Il reparto giardinaggio”;
  • dal 3 al 7 giugno “Le piante da interno e stagionali”;
  • dal 10 al 13 giugno “Comunicazione e organizzazione”;
  • dal 7 al 10 gennaio 2020 “Il vivaio”.

È stata avviata una collaborazione con Consulenza Agricola, una società specializzata nell’assistenza legale delle imprese agricole, che prevede un costante servizio di informazione e aggiornamento sull’attività dei centri di giardinaggio dal punto vista fiscale, della politica agricola e della politica del lavoro.

Rinnovata anche l’attività di certificazione di eccellenza Inspection: nello scorso mese di maggio Sue Allen (ex presidente di Igca l’Associazione Internazionale dei Garden Center) insieme a Sandro Rottin hanno già visitato 10 garden center.

È già stata organizzata la trasferta a Windsor, in Inghilterra, dall’1 al 6 settembre per il Congresso Internazionale di Igca, cioè le associazioni internazionali dei centri giardinaggio: un appuntamento speciale quello del 2019 poiché verrà nominata come nuova presidente l’italiana Martina Schullian, che insieme a Silvano Girelli è stata la promotrice di Aicg in Italia.

Ecco il video di presentazone del Congresso Internazionale di Windsor.

È stato istituito il Premio Gardenia-Aicg per gratificare i centri giardinaggio che si impegnano a diffondere la cultura del verde con un servizio di qualità. Per partecipare è sufficiente compilare il questionario al link www.iscrizione.aicg.it/premio-gardenia-aig e inviare una selezione di massimo 10 immagini entro il 15 settembre 2019 alla segreteria di Aicg. I 3 garden center finalisti saranno visitati dalla giuria di Gardenia e al garden vincitore verrà dedicato un articolo nel numero di marzo del mensile.

Dal 21 settembre al 20 ottobre si terrà la 4a edizione del Garden Festival d’Autunno, l’evento nazionale dedicato all’autunno, che nella prima edizione del 2016 durava 2 settimane (allora dal 24 settembre al 2 ottobre 2016) e che dal 2018 dura un mese. Nello scorso anno hanno aderito 87 garden center in tutta Italia. All’interno di Garden Festival d’Autunno è stata rinnovata la adesione alla Campagna Nastro Rosa Airc, l’iniziativa benefica a sostegno della ricerca sul tumore al seno. Nel 2018 è stato protagonista il Ciclamino rosa che ha permesso una donazione di circa 9.000 euro.

Proseguirà anche la Campagna Margherita per Airc, che tramite la vendita benefica di una margherita (prodotta in Italia) permette da anni ad Aicg di mantenere gli studi per un ricercatore impegnato nella lotta contro il cancro.

www.aicg.it

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome