Crescono le vendite nei centri brico

0
vendite nei centri brico

Crescono le vendite nei centri brico: nella prima settimana della Fase 2 gli acquisti degli italiani nei negozi fisici sono cresciuti soprattutto per quanto riguarda i prodotti di bricolage e pulizia della casa. È quanto rileva Stocard, l’applicazione che consente di digitalizzare tutte le carte fedeltà nel proprio smartphone: nel nostro comparto i retailer presenti nell’app sono molti, sia centri bricolage come Brico Ok, Bricocenter, Bricofer, Brico io, Bricoman, CFadda, Eurobrico e Leroy Merlin, sia molti garden center indipendenti come AgriBrianza, Agricola Home&Garden, Flover, Giardineria e Viridea.

Crescono le vendite nei centri brico

L’indagine, condotta dall’Osservatorio Stocard, ha valutato il comportamento degli oltre 7,7 milioni di utenti registrati, concentrandosi sui dati della settimana dal 4 all’11 maggio messa a confronto con l’ultima settimana di lockdown totale (27 aprile-3 maggio) e con l’ultima settimana pre-Covid (10-16 febbraio).

I negozi di bricolage sono quasi tornati ai livelli di vendite di febbraio: se infatti il 100% corrisponde al totale degli acquisti registrati in questo settore nella settimana dal 10 al 16 febbraio (week 7), nella prima settimana di fase 2 (week 19) gli acquisti sono stati pari al 96%. Un valore, quindi, pressoché identifico e molto superiore rispetto all’ultima settimana di lockdown (week 18) quando gli acquisti si sono fermati al 61%.

Gli acquisti dei consumatori nei negozi per la pulizia della casa (Drug) nella week 19 sono stati pari all’85%, anche in questo caso in deciso aumento rispetto alla week 18 dove si è registrato il 68% nel confronto con la week 7 di febbraio.

www.stocardapp.com

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome