Tercomposti cambia look e consegna in 24 ore: intervista a Romina Tribi

0
romina tribi
Lo staff di Tercomposti in occasione del meeting di fine settembre. Romina Tribi è al centro.

Nel corso del meeting annuale del 29 e 30 settembre Tercomposti ha presentato moltissime novità, non solo di prodotto. Ce ne parla Romina Tribi, direttore marketing dell’azienda bresciana.

Prosegue il processo di rinnovamento di Ter­composti, che affronta il 2022 con un importante ampliamen­to e rinnovamento della linea Triplo e il restyling delle linee Very Verde e Green Generation con innovativi pro­getti di vendita. Molto interessante anche il nuovo servizio di consegna ultra veloce in 24 ore.

Tutte attività presentate il 29 e 30 settembre durante il meeting annua­le di Tercomposti, svoltosi presso il Chervò Golf sul lago di Garda.

È stata un’occasione per incontrare Romina Tribi, direttore marketing di Tercomposti, e conoscere in antepri­ma le novità.

Triplo: un brand che cresce

GreenRetail: Iniziamo dalle novità di Triplo?

Romina Tribi: Triplo, uno dei marchi commerciali dell’azienda Tercompo­sti, riunisce prodotti ad alta perfor­mance e con un’elevata qualità rico­nosciuta anche dal mercato. Grazie alle campagne pubblicitarie sui giornali e in tv il logo Triplo, nono­stante la sua giovane età, è ormai una realtà affermata nel panorama dei brand italiani di terriccio. Siamo stati inoltre i primi a proporre una linea di terricci con packaging “total black” e una grafica molto tecnica.
Una scelta che ci ha qualificato mettendoci però all’interno di un mercato di nicchia per veri intendito­ri. Abbiamo deciso quindi per l’anno 2022 di presentare una nuova gam­ma completamente rinnovata sia sot­to l’aspetto grafico che di miscela. Nella linea Universali Professionali abbiamo arricchito le formule. Con Triplo, è doveroso evidenziare che siamo stati i primi a realizzare una linea di terricci che contiene un bio­stimolante naturale e con il restyling di Smart e Red, che erano già a ca­talogo ma sono diventati Smart+ e Proteico Red, abbiamo voluto evi­denziare l’aggiunta di più proteine. Invece Iper Proteico è stata la prima novità che abbiamo presentato nel 2021 nella campagna televisiva e che ha fatto da apripista al rinnovo di tutta la gamma.
Per quanto riguarda la nuova grafi­ca dei sacchi siamo stati i primi a creare per un packaging di terriccio una texture di fondo con delle foglie stilizzate che ingentilisce lo sfondo nero, elemento caratterizzante del brand Triplo. Ma soprattutto abbia­mo inserito delle immagini fotogra­fiche floreali macro che indicano in maniera istintiva ed emozionale la destinazione d’uso.

GreenRetail: Il nuovo sacco di Triplo Natura è addirittura verde…

Romina Tribi: Sì, per un prodotto completamente biologico dedicato al mondo dell’orto, abbiamo preferito puntare sul verde chiaro, pur mante­nendo la texture e le stesse caratte­ristiche stilistiche della nuova linea.

GreenRetail: Triplo è ormai anche una linea di concimi…

Romina Tribi: Esatto, Triplo è una gamma di prodotti completa, di conseguenza abbiamo cambiato la gra­fica anche di tutti i nostri concimi liquidi, idrosolubili e microgranulari per uniformarla ai sacchetti.

GreenRetail: A proposito della campa­gna televisiva, ripeterete le attività su Mela Verde?

Romina Tribi: Nel 2022 investiremo sulla stampa specializzata ma anche su testate di larga diffusione non di­rettamente collegate al giardinaggio. Ripeteremo la campagna televisiva ma dopo cinque anni di Triplo in Mela Verde è venuto il momento di passare a una campagna con spot.

Un aiuto per la ricerca

GreenRetail: Nel catalogo Triplo propo­nete anche il terriccio Triplo Donna, i cui proventi vanno in parte alla Fon­dazione Ieo-Monzino (Istituto Euro­peo di Oncologia, Centro cardiologico Monzino) per promuovere la ricerca e sensibilizzare le donne sull’impor­tanza della prevenzione. Come sta andando questo progetto?

Romina Tribi: Molto bene e infatti quest’anno abbiamo intensificato l’attività di collaborazione con l’isti­tuto oncologico Ieo. L’anno scorso abbiamo devoluto una cifra impor­tante e quest’anno ci siamo im­pegnati a sostenere anche la cam­pagna Follow The Pink, promossa sempre da Ieo: una serie di iniziati­ve caratterizzate da questo marchio che la Fondazione organizza per sensibilizzare le donne sull’impor­tanza della prevenzione.
Anche in questo caso abbiamo mo­dificato il sacchetto. Abbiamo scelto il bianco che sfuma in rosa e inse­rito un messaggio molto forte sul fronte del sacchetto: “Coltiva anche la ricerca!”. Abbiamo avuto anche l’autorizzazione a stampare il logo Follow the Pink sul fronte del pack. È un impegno che Tercomposti ha assunto molti anni fa e desideriamo continuare a portarlo avanti.

Consegne ultra veloci in 24 ore

GreenRetail: Nel nuovo catalogo è evi­denziato il nuovo servizio di conse­gna H24. Di cosa si tratta?

Romina Tribi: H24 è un servizio di consegna ultraveloce rivolto a quei clienti che nel corso della stagione si trovano in difficoltà con alcuni prodot­ti. È ovvio che non ordini una motrice solo per un articolo che ti manca o hai esaurito: invece con questo servi­zio offriamo la possibilità di ordinare anche un solo bancale. E se si ordina il venerdì mattina entro le 11 si rice­ve la merce il sabato mattina.
È un nuovo servizio che abbiamo in­trodotto per andare incontro alle tan­te richieste dei clienti.

Compri un terriccio e PianTiAmo una foresta

GreenRetail: Anche le linee dedicate alla Gds e alla Gdo sono state rinno­vate e avete introdotto interessanti formule di vendita…

Romina Tribi: Sì, abbiamo rivoluzio­nato anche le linee per la grande di­stribuzione. Nella linea per la Gds ab­biamo rivoluzionato il logo Very Verde ma soprattutto abbiamo modificato la grafica del pack e l’abbiamo realizzato con sacchi riciclabili e che derivano da plastica riciclata. È una linea biologica completa.
Nella linea dedicata alla Gdo abbiamo invece introdotto il nuovo logo Green Generation. In questo caso abbiamo sviluppato un progetto molto impor­tante in collaborazione con Treedom.
Attraverso la vendita dei terricci Green Generation ci impegniamo a piantare una nuova foresta nel conti­nente africano. Con molteplici finali­tà: anzitutto la riduzione dell’anidride carbonica, ma soprattutto la promo­zione dell’integrazione sociale loca­le. Tutto il ricavato della vendita dei frutti che si ottengono con le piante rimane agli agricoltori del luogo, sti­molando una micro economia. L’ab­biamo chiamata Operazione PianTiA­mo ed è ben spiegata sul fronte del sacchetto: sul retro il consumatore trova un codice Qr che permette di verificare a che punto è la foresta grazie alla geolocalizzazione.

GreenRetail: Alla vendita di substra­ti avete affiancato dei temi sociali trasformando l’acquisto in un ge­sto benefico per la ricerca o per il pianeta. L’impegno sociale sarà il futuro di Tercomposti?

Romina Tribi: In quest’ultimo anno abbiamo sviluppato collaborazioni importanti anche nel sociale, con programmi dedicati, che puntano a rendere il nostro mondo non solo più pulito ma anche un posto migliore.

www.tercomposti.com
www.terricciotriplo.it

Condividi:

Scrivi un commento

Lascia il tuo commento!
Scrivi il tuo nome